Altri 10 consigli su come aumentare il valore della tua casa

[:it]

Ecco altri 10 consigli fondamentali per aumentare il valore della tua casa, soprattutto se hai intenzione di fotografarla per venderla o affittarla. Preparare la casa prima di realizzare un servizio fotografico aumenta vertiginosamente le probabilità di vendita.

•    Il contenuto della casa.
Primo consiglio: “poche cose ma belle”. Guardati in giro. Entra stanza per stanza e metti negli scatoloni tutte quelle cose inutili ed inutilizzate che non ti hanno mai convinto. Via tutto ciò che è vecchio, che fa polvere e che hai a suo tempo messo “per riempire”. Questo vale anche per il contenuto degli armadi e soprattutto per le camere dei bambini. Coinvolgili e fai loro scegliere i giochi che usano ancora e quelli che potrebbero essere regalati.

•    Le pareti.
Ora che ti sei liberata/o delle cose non belle e di poco valore, puoi dedicarti “alle pareti della casa”.
Forse è ora di rinfrescare la casa con una bella tinteggiatura. Guarda online. Spesso ci sono offerte su Amazon  o similari e con un quarto della spesa puoi trovare un imbianchino che ti aiuti. Che è sempre meglio di farlo da soli a meno che non si abbia voglia o capacità. Ricorda: un colore solo per le pareti di tutta la casa (possibilmente tinta unita. Le spugnature sono ormai fuori moda). Concediti magari un colore diverso solo per le pareti a cui dare risalto. E ricorda la regola numero uno per il posizionamento dei quadri: devono stare a livello degli occhi. Ne più in basso, ne più in alto (a meno che non ci siano composizioni a più file).

•    I pavimenti.
La cosa migliore sarebbe quella di avere una sola finitura o al massimo due (diversa per bagni e cucina) in tutta la casa. Crea continuità e lega gli ambienti. Se così non fosse e se non sono in buone condizioni, perché non pensare alle ceramiche o parquet ultrasottili (hanno uno spessore che va dai 3 ai 5 mm) che si posano direttamente sul pavimento esistente senza dover ristrutturare? Chiedere un preventivo ad un posatore non  costa nulla!

•    I mobili.
Servono tutti? Possiamo buttare via quelli che non si aprono più o che traballano? Anche qui vale il detto, meglio pochi e belli che tanti di basso valore.

•    Cucina.
Nell’arco degli anni questo ambiente si riempie di tutto. Anche di cose che non utilizziamo mai, come frullatori “faccio tutto io”, utensili da grandi chef (anche se siamo della scuola “quattro salti in padella”), mille servizi spaiati o che non utilizziamo per paura di rovinarli.
Regola numero uno è che il piano della cucina deve essere libero. Via tutto quello che c’è sopra. Apri poi le ante e metti negli scatoloni i servizi spaiati brutti. Tenere solo i più belli. Perché non mangiare tutti i giorni in stoviglie top?!?
Riorganizza poi la dispensa guardando le date di scadenza e mettendo in fondo quelli nuovi. Sicuramente in questo momento in fondo hai quelli già scaduti.

•    Bagno.
Molti sostengono che guardando il bagno puoi capire come sia veramente il padrone di casa. E in effetti è vero. Il proprio biglietto da visita va quindi analizzato con un occhio più severo senza concedersi scuse.Come per la cucina, liberando il piano del lavabo e facendo pulizia degli armadietti si migliora già senza dover fare opere più drastiche. Se poi la rubinetteria ha dei difetti dati dall’usura, perché non pensare di cambiarla? Darà nuova vita anche ai sanitari. E se le pareti non sono belle, perché non pensare di posizionare dei quadri che conferiscano valore all’ambiente?

•    Le piante.
Le piante aiutano ad aggiungere atmosfera alla tua casa. Sansevieria trifacciata, Aglanonema, Dieffendbachia, Chlorophytum comosum, Dracaena marginata, Philondendron, Aloe sono le piante più facili da tenere.

•    Le tende.
Le tende hanno un enorme potere: possono cambiare il carattere di una casa, rinnovare l’atmosfera di un ambiente e modificare la luce naturale che proviene dall’esterno, migliorandola e scaldandola. Guardiamo con un occhio obiettivo quelle che abbiamo in casa. Si intonano con quello che abbiamo? Sono troppo pesanti? Troppo colorate? Come per il resto degli elementi che fanno il nido, anche per questo oggetto andrebbe tenuto presente che dobbiamo tenere un leitmotif fra tutte quelle che posizioniamo in modo che si crei un unità degli ambienti.
Una tenda può inoltre diventare fondamentale quando si devono ricavare spazi diversi in una casa.  Utilizziamole per separare, al posto di una porta che ingombra.

•    Prese ed interruttori.
Sono elementi che pur essendo piccoli possono contribuire a dare un tocco di stile. Con una spesa ridotta si possono sostituire (un lavoro che si può fare da soli) solo le placche con modelli della stessa linea della scatola scegliendoli in stile alla tua casa.

•    Illuminazione.
L’illuminazione è arredamento! E’ inoltre importante per trasmettere emozioni e sensazioni sensoriali. Cambiando i paralumi o riposizionando lampade da terra o da tavolo si possono rinnovare gli ambienti. E ricorda inoltre che un ambiente ben illuminato permette di migliorare la qualità di vita!

A questo punto hai dato un ulteriore tocco di classe alla tua casa per essere ben fotografata e in caso, venduta!

[:en]

That’s another 10 basic tips to increase the value of your home, especially if you’re going to photograph it and sell it or rent it. Prepare the house before making a photo shoot increases dramatically the chances of sale.

• The contents of the house.
First tip: “a few things but beautiful”. Look around. Enter room by room and put into boxes all those unnecessary and unused things you would not have ever believed.Away everything that is old, which makes dust and you have to put your time “to fill.”This also applies to the content of the cabinets and particularly for children’s rooms.Coinvolgili and make them choose the games that still use and those that could be given away.

• The walls.
Now that you’ve freed / or things not beautiful and of little value, you can dedicate “to the walls of the house.”
Maybe it’s time to refresh your home with a beautiful painting. Look online. Often there are offers on Amazon or similar and with a quarter of expenditure can find a decorator help you. It is always better to do it yourself unless you have desire or ability.Remember: one color for the walls of the whole house (possibly solid. The sponge is now out of fashion). Pamper yourself with maybe a different color just for the walls to be given prominence. And remember the number one rule for placement of the paintings: they must be at eye level. It further down, it higher (unless there are no more files to compositions).

• The floors.
The best thing would be to have only one finish or two (different for bathrooms and kitchens) throughout the house. Creates continuity and alloy environments. If not, and if they are not in good condition, why not think of ceramics or wood-thin (have a thickness ranging from 3 to 5 mm) that are placed directly on the existing floor without having to restructure? Ask a quote to a layer does not cost anything!

• Furniture.
They serve all? We can throw away the ones that do not open more or wobble? Here, too, there’s a saying, better few and beautiful that many low value.

• Kitchen.
Over the years this environment is full of everything. Even the things that we do not use anything, such as blenders “I do everything”, by great chefs tools (even though we are the school “four jumps in the pan”), a thousand odd or services that do not use for fear of damaging them.
Rule number one is that the kitchen floor must be free. Via all there above. Then open the doors and put into boxes the bad unpaired services. Keep only the most beautiful.Why not eat every day in top dishes?!?
Then rearranges the pantry looking expiration dates and putting down new ones.Surely at this time at the bottom of those you already expired.

• Bathroom.
Many argue that looking at the bathroom you can understand how truly the master of the house. And indeed it is true. The business card is then tested with a stricter eye without giving scuse.Come for the kitchen, freeing the floor of the basin and cleaning up the cabinets is improved already without having to make more drastic works. If then the faucets of wear data flaws, why not think about changing it? It will give new life to health. And if the walls are not beautiful, why not think about place value of the paintings that give your environment?

• Plants.
Plants help to add atmosphere to your home. Sansevieria trifacciata, Aglanonema, Dieffendbachia, Chlorophytum comosum, Dracaena marginata, Philondendron, Aloe plants are the easiest to keep.

• Curtains.
The tents have tremendous power: they can change the character of a home, renovate the atmosphere of a room and change the natural light that comes from outside, improving it and heating it. We look with an objective eye on the ones we have at home. It is matched with what we have? They are too heavy? Too colorful? As for the rest of the elements that make the nest, even for this item should be kept in mind that we must keep a leitmotif of all those that we place so that it creates an environment of unity.
A tent can also become critical when it must make several spaces in a house. ‘s Use them to separate, in place of a door that clutters.

• Sockets and switches.
These are elements which although small can help to give a touch of style. With lower expenditure can be replaced (a job that you can do it yourself) only the plaques with the same range of models, choosing box style to your home.

• Lighting.
Lighting is decor! It ‘also important to convey emotions and sensory feelings. Changing the lampshades or relocate floor lamps or table you can renew environments. It also points out that a well-lit environment improves the quality of life!

At this point you have given an extra touch of class to your home to be photographed well and if, sold!

[:]

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail